Crisi, Di Pietro: "Berlusconi al potere come Saddam e Gheddafi"

Pubblicato il 3 Novembre 2011 16:32 | Ultimo aggiornamento: 3 Novembre 2011 16:33

ROMA – ''Qualsiasi persona sana di mente dovrebbe rendersi conto che c'e' un momento in cui deve scendere dal piedistallo, che è finita un'epoca politica''. Lo ha detto il leader dell'Idv Antonio Di Pietro a margine di un convegno dopo aver paragonato Berlusconi a Saddam e Gheddafi.

''Quando paragono Berlusconi a Saddam e Gheddafi – ha poi chiarito – non mi riferisco alla fine che hanno fatto ma alla spasmodica voglia di rimanere attaccati al loro potere. Oggi – ha proseguito – nella maggioranza stessa ci sono parlamentari che votano la fiducia, che non hanno più nulla da dire o da dare a questo Paese però restano attaccati al potere per motivi personali e questo, mi chiedo, non è un atto di arroganza e di discredito istituzionale?''.