Napolitano: “Sul Csm basta indugi, il Parlamento trovi un’intesa sui nomi”

Pubblicato il 19 luglio 2010 11:50 | Ultimo aggiornamento: 19 luglio 2010 11:57

Giorgio Napolitano

“Nell’imminenza di una nuova seduta del Parlamento a Camere riunite per l’elezione dei membri laici del Consiglio superiore della magistratura, rinnovo un vivo appello a tutti i gruppi parlamentari a definire senza ulteriore indugio le intese necessarie perché le prossime votazioni vadano a buon fine”.

Lo chiede in una nota il Capo dello Stato, Giorgio Napolitano. ”Confidando nell’attivo impegno dei Presidenti delle Camere – aggiunge il capo dello Stato – sottolineo la assoluta necessità che alla scadenza del mandato dell’attuale Consiglio, il 31 luglio, l’istituzione sia stata rinnovata interamente così da poter svolgere senza soluzione di continuità e nella pienezza dei poteri le sue più che mai essenziali e delicate funzioni”.