Politica Italia

Csm, sesta fumata nera in Parlamento per l’elezione dei membri laici

Sesta fumata nera nell’Aula di Montecitorio per l’elezione di otto membri laici del Csm. Sarà dunque necessaria una nuova votazione, prevista per domani alle 14. Sarà il terzo scrutinio.

Anche in questo scrutinio, il secondo, non è stato raggiunto da nessuno il quorum dei tre quinti dei componenti dell’Assemblea. Il quorum sarà lo stesso anche domani, con il terzo scrutinio, per scendere ai tre quinti dei votanti dal quarto in poi. Alla votazione hanno partecipato 695 parlamentari, e il più votato è stato Vittorio Grevi (19). Le schede bianche sono state 563, 33 le nulle.

To Top