Cuffaro, confermata la condanna per mafia: “Mi costituisco”

Pubblicato il 22 Gennaio 2011 15:30 | Ultimo aggiornamento: 22 Gennaio 2011 17:02

Salvatore Cuffaro

Condanna confermata per Salvatore Cuffaro: l’ex governatore della Sicilia ha deciso di scontare la pena nel carcere di Rebibbia. ”Rispetto la magistratura, adesso andrò a costituirmi”, ha detto Cuffaro dopo essere uscito di casa. Subito dopo si è allontanato a bordo di una Punto grigia diretto al carcere di Rebibbia, dove è arrivato nel primo pomeriggio del 22 gennaio.

La reazione è arrivata poco dopo che è stata confermata dalla Cassazione, a carico dell’ex governatore (e senatore dell’Udc), la condanna a sette anni di reclusione per favoreggiamento aggravato a Cosa Nostra e violazione del segreto istruttorio nell’ambito del processo ”talpe alla Dda”.

E’ diventata quindi definitiva la condanna di Cuffaro, che ha subito deciso di costituirsi a Roma.

Una delle conseguenze della conferma della condanna è quella della decadenza dal seggio di palazzo Madama. Il suo posto in Senato è stato preso da Maria Pia Castiglione.