D’Alema si vende la barca: deve pagare il mutuo dell’azienda agricola

Pubblicato il 6 settembre 2011 17:53 | Ultimo aggiornamento: 6 settembre 2011 17:53

ROMA – Massimo D’Alema vende la sua barca a vela Ikarus II. Ne ha dato notizia Alberto Gentili sul Messaggero, scrivendo che l’annuncio è stato pubblicato sulla rivista specializzata Nautica. Stando alle prime indiscrezioni, sarebbero già giunte alcune richieste dall’Italia e dall’estero.

Il deputato del Pd, secondo Gentili, non riuscirebbe a pagare il mutuo della barca e contemporaneamente quello dell’azienda agricola di sua proprietà. L’azienda agricola, sottolinea Gentili, “è l’investimento fatto da D’Alema per i figli Giulia (25 anni) e Francesco (21) cuihaintestato la proprietà. Quindici ettari tra Otricoli eNarni, in Umbria, acquistati nel 2009 accendendo un «mutuo importante»”.

“Vendesi Ikarus sloop di 60 piedi – si legge nell’annuncio – disegnato da Roberto Starkel, costruzione in lamellare di mogano e carbonio in resina epossidica. Piano velico semifrazionato con albero in carbonio. Pluripremiata imbarcazione per lunghe crociere veloci. Coperta in teak, attrezzature Harken con winch elettrici. Interni in ciliegio con 4 cabine, 3 bagni”.

Non ci sono notizie sul costo della barca ma, spiega Gentili, essendo assicurata per 750 mila euro, il prezzo di partenza dovrebbe essere questo.