D’Alema non va alla Direzione Pd per impegni precedenti: la presentazione dei suoi vini

di Redazione Blitz
Pubblicato il 13 novembre 2014 11:59 | Ultimo aggiornamento: 13 novembre 2014 12:00
D'Alema non va alla Direzione Pd per impegni precedenti: la presentazione dei suoi vini

D’Alema non va alla Direzione Pd per impegni precedenti: la presentazione dei suoi vini

ROMA – Impegni precedenti, presi per altro con largo anticipo, impossibile disdire. Massimo D’Alema non poteva proprio partecipare alla Direzione del Pd mercoledì sera, doveva infatti presentare i suoi vini. E così mercoledì sera Matteo Renzi, premier e segretario, parlava al partito dell’ultimo traguardo vittorioso con Berlusconi: avergli fatto accettare buona parte dei cambiamenti sulla legge elettorale in cambio di un coinvolgimento nella scelta del prossimo presidente della Repubblica. Menù ricco in Direzione, insomma.

Ma D’Alema ha preferito disertare elegantemente e passare la serata dalle parti di via Nomentana, per la precisione in via Arrigo Boito dove in un elegante ristorante ha presentato ad amici, giornalisti, critici, esperti del settore e anche un paio di deputati i suoi vini. Oratore e protagonista perfettamente a suo agio, in mezzo a solfiti e affini, D’Alema ha ritrovato un ruolo da protagonista, non della politica, ma dell’enologia.