D’Alema: “Riforma dei servizi segreti, bene il confronto con Monti”

Pubblicato il 22 Febbraio 2012 12:40 | Ultimo aggiornamento: 22 Febbraio 2012 13:16

ROMA – ''Esprimo apprezzamento, a nome di tutto il Copasir, per il premier Mario Monti che ha accolto il nostro invito ed ha partecipato ad una discussione molto approfondita, senza sottrarsi al confronto ispirato alla collaborazione istituzionale tra governo e Parlamento''. Lo ha detto il presidente del Copasir, Massimo D'Alema, al termine dell'audizione di Monti.

''Con Monti abbiamo parlato di come portare avanti la riforma dei servizi, delle minacce che gravano sul Paese e di come migliorare il controllo parlamentare''. Lo ha detto il presidente del Copasir, Massimo D'Alema, al termine dell'audizione del premier.

Quanto al ricambio dei vertici dei servizi, ha aggiunto D'Alema, ''Monti non e' tenuto a riferire al Copasir, fara' le sue valutazioni, oggi non ne abbiamo parlato''.

L'Italia, ha ricordato D'Alema, ''e' esposta anche al rischio di speculazione finanziaria, alla possibilita' di aggressione alle nostre maggiori imprese, alla criminalita' organizzata. Compito dei servizi e' proteggere il Paese e si tratta di vedere se sono adeguati a questi compiti''.