Daniela Santanché indossa maglia pro Stacchio, vice di Boldrini la fa coprire

di Redazione Blitz
Pubblicato il 12 febbraio 2015 12:04 | Ultimo aggiornamento: 12 febbraio 2015 12:57
Daniela Santanché indossa maglia pro Stacchio, vice di Bolfrini la fa spogliare

Il gruppo della Lega nord con la maglia pro Stacchio

ROMA – Daniela Santanché ha dovuto coprire la maglietta a favore del benzinaio Stacchio su ordine di Roberto Giachetti, il vice di Laura Boldrini a Montecitorio. La deputata di Forza Italia è entrata alla Camera indossando la maglietta a favore di Gabriele Stacchio, il benzinaio che ha sparato ai malviventi durante una rapina. Maglia indossata anche dal gruppo della Lega nord, ma che Giachetti ha chiesto di togliere o almeno di coprire.

Franco Bechis su Libero quotidiano scrive che la Santanchè ha coperto la maglietta col cappotto solo dopo la minaccia di essere espulsa dall’Aula:

“Daniela Santanchè entra nell’aula di Montecitorio indossando come tutto il gruppo della Lega Nord una maglietta con la scritta “Io sto con Stacchio – e con chi difende il territorio”, in solidarietà con il benzinaio eroe che ha reagito a una rapina sparando e ora è nei guai con la giustizia. Ma la maglietta non va giù al vice-Boldrini, il renziano Roberto Giachetti.

Lui di solito è liberale, ma questa volta ci sono in ballo le riforme istituzionali a cui tiene molto il premier. Giachetti chiede alla Santanchè di spogliarsi della maglietta simbolo. Lei prima reagisce stizzita: “Mi vesto come voglio”. Giachetti minaccia di espellerla dall’aula e allora lei si piega: mettrà un cappotto sopra la t-shirt”.