Daniela Santanchè: “No alla scissione, tra Alfano e Berlusconi nessuno strappo”

di redazione Blitz
Pubblicato il 27 Ottobre 2013 - 09:51 OLTRE 6 MESI FA

Berlusconi, manifestazione a Brescia contro la magistraturaROMA – ”Dividersi è sbagliato. Chi ha diviso il centrodestra italiano ha fatto perdere al centrodestra il governo. E mi riferisco a Casini, a Monti. Farei qualsiasi sforzo per stare tutti insieme in Forza Italia con il nostro leader. Non dobbiamo avvantaggiare i nostri avversari, ossia la sinistra”.

Per la parlamentare del Pdl Daniela Santanchè, intervistata dalla Stampa, ”non c’è strappo” tra Silvio Berlusconi e Angelino Alfano. Il passaggio a Forza Italia ”era già avvenuto tempo fa quando il presidente aveva comunicato in televisione ‘torniamo a Forza Italia’. Non ho visto nessuno contrario allora”, dice Santanchè. ”Possiamo discutere, io non amo il pensiero unico, ma siamo sulla strada giusta, quella del rispetto nei confronti del nostro elettorato che ha sempre votato e voluto come leader Silvio Berlusconi”. Santanchè contesta l’idea che l’unione del partito passi dal governo. ”A me non piace questo approccio, perché non si tiene un governo qualsiasi cosa faccia”, dichiara. ”Sono convinta che un governo di larghe intese ha senso solo se fa grandi cose per l’economia”, e inoltre ”il fatto che questo governo non accetti di parlare di riforma della giustizia, o il fatto che tutti vogliono derubricare l’accanimento giudiziario nei confronti di Silvio Berlusconi, come se non ci fosse il problema, non mi sta bene”.