Daniela Santanché sfida Alfano: Vuoi la mia testa? Vienila a prendere

di Redazione Blitz
Pubblicato il 1 ottobre 2013 14:29 | Ultimo aggiornamento: 1 ottobre 2013 15:48
Daniela Santanché

Daniela Santanché

ROMA – Daniela Santanché sfida Angelino Alfano. Lo fa “offrendo” la sua testa per l’unità del Pdl. Ma è un’offerta che è una provocazione, occasione di un attacco al segretario e a tutti i ministri dimissionari del Pdl.

”Mi risulta – le parole di Santanché –  che il segretario Alfano ha (sic) chiesto la mia testa come condizione per mantenere l’unità del Pdl-Forza Italia. Detto che ciò dimostra la strumentalità della protesta in corso da parte dei nostri ministri dimissionari, non voglio offrire alibi a manovre oscure e pericolose”.

Santanchè  aggiunge: ”La mia testa la offro spontaneamente al segretario Alfano, su un vassoio d’argento, perché l’unica cosa che mi interessa per il bene dei nostri elettori e dell’Italia e’ che su quel vassoio non ci finisca quella del presidente Berlusconi”