Politica Italia

Dario Cologgi, candidato Fdi, a Roberto Spada su Fb: “Riprendiamoci Ostia”

dario-cologgi

Dario Cologgi, il candidato di Fratelli d’Italia che si appellò a Roberto Spada per “riprendersi Ostia”

OSTIA – Dario Cologgi, candidato di Fratelli d’Italia che appoggia Monica Picca (centrodestra) a Ostia qualche mese fa si appellava a…Roberto Spada. Oggi sembra allucinante, nei giorni in cui tutti condannano la testata di Spada al giornalista Daniele Piervincenzi e le botte all’operatore Edoardo Anselmi. Invece Cologgi, come riporta l’Ansa, avrebbe scritto su Facebook: “Ottobre è vicino…riprendiamoci Ostia…e quanto vorrei che fosse comune a sè”.

Il 6 giugno Cologgi rispondeva ad un commento di Roberto Spada sul suo profilo Fb. La breve conversazione prendeva il via da un post di Roberto Spada che aveva scritto “Grazie per la morte di Ostia” riferendosi ironicamente all’amministrazione Raggi.

Nel post Roberto Spada allega una foto di una spiaggia vuota lamentandosi per l’assenza di bagnanti: “Tristezza infinita ….Ar mare zero bagnanti…(gli altri anni di questo periodo, si era fortunati a trovare uno spazietto)”. Cologgi commenta in romanesco: “#onestà tacciloro”. Spada gli risponde: “Onestà spiaggia sporca…e te pijano per culo con video e operazioni finte”. A questo punto, Cologgi replica: “Se pijano per culo da soli…ottobre è vicino… riprendiamoci Ostia…e quanto vorrei che fosse comune a sè”.

Intanto Spada resta in carcere. Il gip ha anche riconosciuto l’aggravante mafioso. Roberto Spada, che martedp scorso a Ostia ha aggredito il giornalista Daniele Piervincenzi e il film-maker Edoardo Anselmi, è stato fermato dai carabinieri giovedì con l’accusa di lesioni personali e violenza privata con l’aggravante dei futili motivi e del metodo mafioso.

“Quella testata è stata data perché sono stato provocato dal giornalista”. Così Roberto Spada ha risposto al gip nel corso dell’interrogatorio di convalida del fermo richiesto dalla procura. Roberto Spada, durante l’interrogatorio, ha ammesso di aver aggredito Daniele Piervincenzi ma ha anche detto di essere stato provocato dal giornalista.

“Non mi riconosco in quel video. So di aver fatto una fesseria a comportarmi in quel modo. Quando è entrato in palestra mi sono innervosito”, ha aggiunto Spada. Nel corso dell’interrogatorio di convalida non avrebbe fornito elementi utili agli inquirenti per individuare la persona che era con lui al momento dell’atto violento e che resta ricercata.

To Top