Ddl Lavoro. Commissione respinge emendamento su amianto

Pubblicato il 21 Aprile 2010 16:04 | Ultimo aggiornamento: 21 Aprile 2010 16:28

La commissione Lavoro della Camera respinge l’unico emendamento presentato dall’esecutivo sul disegno di legge lavoro. Il Governo è stato quindi battuto una seconda volta dopo che il capo dello Stato non aveva firmato il ddl e lo aveva rinviato alle  Camere.

L’emendamento presentato oggi era relativo all’articolo 20 sulla esposizione all’amianto dei lavoratori a bordo delle navi di Stato.

Nelle votazioni il risultato è stato di parità, con 16 favorevoli e 16 contrari; la proposta di modifica non è quindi passata.

“L’emendamento, ha spiegato il relatore Giuliano Cazzola (Pdl), sarà ripresentato in Aula – dove il provvedimento approderà mercoledì prossimo – con un’analoga formulazione di matrice parlamentare. L’emendamento presentato dal governo indica per il lavoratore esposto all’amianto sulle navi di Stato il diritto al risarcimento del danno e le eventuali responsabilità nei loro confronti vengono limitate al civile, escludendo quelle penali”.