De Girolamo, il marito Boccia: “Chi sbaglia paga, ma decide la magistratura”

Pubblicato il 13 gennaio 2014 14:09 | Ultimo aggiornamento: 14 gennaio 2014 10:48
De Girolamo, il marito Boccia: "Chi sbaglia paga, ma decide la magistratura"

De Girolamo, il marito Boccia: “Chi sbaglia paga, ma decide la magistratura” (Foto LaPresse)

NAPOLI – “Sono rigoroso e chi sbaglia paga. Ma a decidere sarà la magistratura, non io”. Francesco Boccia, deputato Pd e marito del ministro Nunzia De Girolamo, commenta così le polemiche scaturite dalle intercettazioni su presunti favoreggiamenti alla Asl di Benevento. La De Girolamo non ha intenzione di dimettersi da ministro e il marito spiega di “capire e comprendere la richiesta”, ma poi “sull’etica della responsabilità invito tutti a farsi un esame di coscienza”.

Boccia ha dichiarato: “Chi sbaglia paga sempre nella vita. Ma chi sbaglia io lo faccio decidere alla magistratura, non lo decido io. Ritengo di appartenere a quella scuola antica molto rigorosa, rigorosa con tutti, con chi è accanto e con chi è di fronte”.

Parlando di etica e la richiesta di dimissioni per la De Girolamo, Boccia ha poi sottolineato che “dell’etica e della responsabilità ho fatto la mia ragione di vita”: “Sull’etica della responsabilità invito tutti, nel nostro mondo, a farsi un esame serio di coscienza. Sono state chieste le dimissioni per mia moglie? Loro hanno il loro diritto, perché questa è la politica, sono le regole della politica. Li comprendo, li capisco, è successo molte altre volte”.

Boccia ha poi concluso: “Ci sarà un dibattito e il ministro si difenderà da sola, è in grado di farlo”.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other