De Luca: “Risponderò al somaro geneticamente puro”. Ogni riferimento a Salvini è…

di Redazione Blitz
Pubblicato il 19 Giugno 2020 9:03 | Ultimo aggiornamento: 19 Giugno 2020 9:04
De Luca: "Risponderò al somaro geneticamente puro". Ogni riferimento a Salvini è...

Vincenzo De Luca (Ansa)

ROMA – “Somaro geneticamente puro”: non si smentisce il presidente della Campania Vincenzo De Luca, ormai battutista di gran lunga più efficace dei suoi imitatori.

Stavolta ce l’ha con chi si è permesso di criticarlo per aver permesso i festeggiamenti di piazza, e quindi pericolosi assembramenti, dopo la vittoria del Napoli in Coppa Italia.

Il bersaglio è Salvini, ovviamente.

“Daremo domani, senza fretta, una risposta congrua a un somaro geneticamente puro.

Per il resto, parlando di cose piacevoli, onore a Rino Gattuso e lunga vita al catenaccio, che si conferma uno strumento di perfida efficacia nel fare impazzire gli avversari, e capace di produrre un godimento sportivo di rara intensità”.

Lo scrive su Facebook il governatore della Campania Vincenzo De Luca in risposta alle polemiche sui festeggiamenti per la vittoria della Coppa Italia.

Tra i critici che hanno chiamato in causa direttamente De Luca c’è sicuramente Matteo Salvini, ma non vanno dimenticate le parole del rappresentante dell’Organizzazione mondiale della Sanità che aveva dato degli “sciagurati” ai tifosi protagonisti degli assembramenti.

Salvini ieri in tv su Mattino 5 aveva criticato il governatore.

“Di fronte ai festeggiamenti di Napoli di ieri mi chiedo dov’era De Luca. Sono contento per Gattuso e per Napoli ma qualcosa non ha funzionato.

Hanno rotto le scatole per me e i miei selfie, e ieri c’era qualche migliaio di tifosi”.

Salvini denuncia insomma il solito doppiopesismo.

“Il ministro Lamorgese, il governatore De Luca e il sindaco de Magistris, che mi hanno tirato in ballo per mezzo metro quadrato di distanza in una piazza o per una mascherina messa male per due centimetri, mi sembra che dovrebbero guardare le immagini dove ci sono migliaia di persone festanti”.

(fonte Ansa)