De Magistris: “La Camorra ostacola rivoluzione della spazzatura”

Pubblicato il 25 Giugno 2011 14:20 | Ultimo aggiornamento: 25 Giugno 2011 14:22

NAPOLI, 25 GIU – ”La camorra ostacola la nostra rivoluzione ambientale”. E’ quanto ha detto il sindaco di Napoli Luigi De Magistris parlando con i giornalisti a margine della manifestazione ‘Il sabato delle idee’ in corso all’ istituto Suor Orsola Benincasa.

Incremento della differenziata e appalti puliti: su questi due punti, ha fatto capire De Magistris c’e’ l’ostilita’ della criminalita’. Il business, a sentire il sindaco di Napoli, e’ enorme e ”per questo c’e’ qualcuno che ci vuole ostacolare”. Chi? ”Sara’ la magistratura ad accertarlo”, dice De Magistris.

”E’ chiaro che gli ambienti criminali, affaristi, e talvolta anche politici, non suonano la fanfara e non ci mettono i tappeti rossi”, ha aggiunto il sindaco. ”Ma noi abbiamo la determinazione e la volonta’ di andare fino in fondo – ha concluso De Magistris – per risolvere una volta per tutte questa situazione”.

“Non aspetterò il governo”. ”Il sindaco di Napoli non aspetta il governo ma deve cercare di trovare le soluzioni per liberare la citta’ dai rifiuti”. ha poi detto De Magistris parlando con i giornalisti a margine dell’incontro che si e’ svolto all’istituto universitario ‘Suor Orsola Benincasa’ nell’ambito del ciclo di appuntamenti ”Il sabato delle idee”. ”Faremo anche leva sull’orgoglio dei napoletani – ha aggiunto De Magistris – per rendere la nostra citta’, una delle piu’ importanti d’Europa, autonoma sotto questo profilo”.