De Magistris: “Non lascio la magistratura”. Lo aveva promesso all’annuncio della propria candidatura

Pubblicato il 28 Luglio 2009 21:32 | Ultimo aggiornamento: 28 Luglio 2009 21:32

Luigi De Magistris non lascia la magistratura, almeno per ora. Nonostante il nuovo impegno come europarlamentare, il magistrato è tornato sui propri passi. All’annuncio della candidatura nelle liste dell’Italia dei Valori, l’ex pm di Catanzaro aveva definito irreversibile la sua scelta di abbandonare la magistratura.

«Il mestiere di magistrato che ho svolto per quindici anni non è un abito che si dismette e si getta via», dice ora De Magistris, al quale il Csm ha concesso l’aspettativa a partire dal 14 luglio e per la durata di tutto il mandato. Un’aspettativa, però, «senza retribuzioni e senza contributi», specifica il parlamentare europeo.

De Magistris ci tiene però a ribadire di voler lasciare la toga. «Confermo che non rientrerò in magistratura e che mi dimetterò. Ma i tempi delle mie dimissioni non me li farò indicare o dettare da nessuno, se non dalla mia coscienza».