Decadenza Berlusconi, Schifani: “Voto palese? Il regolamento parla chiaro”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 14 settembre 2013 12:58 | Ultimo aggiornamento: 14 settembre 2013 14:11
Decadenza Berlusconi, Schifani: "Voto palese? Il regolamento parla chiaro"

Renato Schifani (LaPresse)

CHIANCIANO TERME (SIENA) – “Il regolamento del Senato è chiaro e prevede il voto segreto a meno che non si realizzino nuove maggioranze anche in termini di regolamenti ma non vi sarebbero i tempi”.

Così Schifani risponde alla proposta M5S del voto palese sulla decadenza di Berlusconi durante la festa dell’Udc in corso a Chianciano Terme. “Sinora la prassi è stata ampiamente violata, le regole procedurali per fortuna no”.

Schifani se la prende anche con Pd: “Un maggiore contegno, una maggiore compostezza da parte di alcuni soggetti del Parlamento avrebbe sicuramente svelenito il clima e avrebbe potuto anche fugare i sospetti che per me ormai sono certezze che c’è chi adoperando questa metodologia vuol far saltare i nervi a qualcuno”. Così il capogruppo del Pdl al Senato Renato Schifani risponde, a margine della festa dell’Udc, a chi gli chiedeva un commento sul comportamento del Pd sul caso Berlusconi.

A SkyTg24, Schifani aggiunge che Berlusconi non si deve dimettere: “”Non vedo perché Berlusconi dovrebbe dimettersi. Del resto in Giunta per le Immunità del Senato si sta ancora lavorando”.