Decreto dignità, l’annuncio di Di Maio: no delocalizzazioni, Fisco leggero, no spot gioco d’azzardo…

di Redazione Blitz
Pubblicato il 14 giugno 2018 13:52 | Ultimo aggiornamento: 14 giugno 2018 13:52
Decreto dignità, l'annuncio di Di Maio: no delocalizzazioni, Fisco leggero, no spot gioco d'azzardo...

Decreto dignità, l’annuncio di Di Maio: no delocalizzazioni, Fisco leggero, no spot gioco d’azzardo…

ROMA – Il primo decreto del ministro Luigi Di Maio si chiamerà “decreto dignità”. [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] Lo ha annunciato lo stesso ministro del Lavoro e dello Sviluppo Economico a Rtl, spiegando che avrà quattro punti fondamentali: Imprese, e quindi eliminare tutte quelle cose come lo spesometro, redditometro e studi di settore. Delocalizzazioni: chi prende fondi dallo stato non può andare all’estero. Lotta alla precarietà. Gioco d’azzardo, “come ministro dello Sviluppo Economico voglio evitare la pubblicità del gioco d’azzardo”, ha precisato Di Maio.

“Il divieto totale di pubblicità sul gioco d’azzardo in ogni forma annunciato dal ministro Luigi Di Maio è il primo passo per ridare dignità ai cittadini e famiglie. Oggi milioni di persone sono tratte in inganno dall’illusione tutt’altro che meritocratica del ‘tentar la sorte’. Si gettano miliardi di euro nel ‘buco nero’ dell’azzardo anziché nell’economia produttiva e sana. Una illusione malsana che favorisce sempre più spesso anche le mafie, visto che come hanno certificano diverse inchieste della magistratura ed anche gli stessi rapporti della Commissione antimafia anche il cosiddetto ‘azzardo legale’ rappresenta la lavatrice delle mafie”.

Lo dichiarano i parlamentari del Movimento 5 Stelle di Camera e Senato Francesco Silvestri, Massimo Baroni, Davide Zanichelli, Giovanni Endrizzi e Matteo Mantero primi firmatari nei rispettivi rami del Parlamento dei disegni di legge per l’abolizione totale della pubblicità su ogni forma d’azzardo.