Decreto Salva-Roma costituzionale. Senato ribalta voto ne della commissione

di Redazione Blitz
Pubblicato il 8 gennaio 2014 16:55 | Ultimo aggiornamento: 8 gennaio 2014 17:51
Decreto Salva-Roma non è costituzionale. Bloccato da Forza Italia-Lega-M5s

Enrico Letta e Giorgio Napolitano (Foto Lapresse)

ROMA – Il decreto “Salva Roma” non è costituzionale secondo la commissione Affari Costituzionali del Senato. Ma per il Senato sì, a quest’Aula spettava l’ultima parola, e quindi il dl è stato approvato. 

La storia è sempre quella del decreto bloccato dal presidente della Repubblica, Giorgio Napolitanoper la presenza di mance e mancette. A bloccare la seconda versione rivista e corretta è stata l’opposizione alleata Lega Nord-Forza Italia-Movimento 5 Stelle, complice l’assenza di alcuni senatori del Pd e di Scelta Civica che si erano allontanati proprio al momento della votazione. Anche in Aula hanno votato contro i presupposti costituzionali tutte le opposizioni: Lega Nord, Forza Italia e Movimento 5 Stelle. Ma la maggioranza ha avuto la meglio.