Del Debbio (Pdl): “L’eredità di Berlusconi non resterà a vita”

Pubblicato il 11 Maggio 2012 9:49 | Ultimo aggiornamento: 11 Maggio 2012 9:53

ROMA – ''Il Pdl è un po' come Spencer Tracy nel Vecchio e il Mare: hanno tra le mani un grande pesce ma non lo tirano in barca'' e il ''grande pesce'' è il consenso ''che si sono trovati fra le mani, regalato da Berlusconi''. Lo dice al Corriere della Sera Paolo Del Debbio, giornalista e conduttore tv, tra i promotori della fondazione di Forza Italia.

''Se non c'è il Cavaliere – aggiunge – ti devi inventare qualcosa: mentre l'impressione è che pensino che quell'eredità rimarrà a vita. Devi dare l'idea di una Italia diversa, parlare di riforme, dirmi come affronti la crisi economica''.