Dell’Utri “rassicura”: “Ho parlato con B. Nessun problema su mia candidatura”

Pubblicato il 12 Dicembre 2012 22:08 | Ultimo aggiornamento: 12 Dicembre 2012 22:07
Dell'Utri parla con Berlusconi: "Nessun problema su mia candidatura"

Marcello Dell’Utri (foto LaPresse)

ROMA – All’inizio ha masticato amaro, e ha detto che “bisognava chiarire”. Marcello Dell’Utri quel chiarimento sembra averlo avuto nel giro di pochi minuti e ci tiene a “rassicurare” tutti. Lui nella prossima legislatura sarà ancora Senatore (voti di lista permettendo) e a candidarlo sarà ancora Silvio Berlusconi. 

La notizia arriva dallo stesso Dell’Utri che, dopo il “non sarà candidato” pronunciato da Silvio Berlusconi nel corso dell’incontro della “mossa”, quello in cui ha detto di essere pronto a farsi da parte in caso di Monti leader dei moderati, ha subito chiamato il Cavaliere.

”Tutto nasce dal fatto che io circa un mese fa gli avevo comunicato la mia intenzione di non candidarmi – spiega dell’Utri –  Poi però ci ho ripensato e non ho avuto modo di comunicarglielo. Ora però gliel’ho detto e lui mi ha risposto che non ci sono problemi. Non c’è motivo perché lui dica ‘no”’.

‘Quando il partito dovrà decidere sulle candidature, si pronuncerà anche sulla mia. Non c’è nessun problema. E soprattutto non c’è nessun motivo perché lui mi dica di ‘no”’, aggiunge. ”Ripeto, tutto nasce dal fatto che io un mese fa gli avevo detto che non mi sarei voluto ricandidare. Poi però  ho cambiato idea. Voglio continuare a fare politica. Ma non sono riuscito a comunicargli questo mio intendimento. Non è che ci sentiamo tutti i giorni del resto…”. ”Ora però gliel’ho detto – spiega Dell’Utri – e non c’è davvero nessun problema”.