Di Maio e l’inglese, Alan Friedman a Omnibus: “Alla Farnesina lo sfottono con questa battuta”

di redazione Blitz
Pubblicato il 13 Settembre 2019 15:19 | Ultimo aggiornamento: 13 Settembre 2019 15:19
luigi di maio foto ansa

Luigi Di Maio (foto Ansa)

ROMA – Luigi Di Maio nel nuovo governo Conte ha mantenuto un ruolo di spicco, passando dal ministero dello Sviluppo Economico e a quello del ministero degli Esteri. Da quando ha cominciato questa nuova esperienza politica, si dice che non sappia l’inglese. Quanto c’è di vero? Sulla questione interviene ora anche Alan Friedman: l’economista- scrittore americano da molti anni in Italia, ironizza durante un suo intervento a Omnibus su La7. 

Friedman ha svelato tra il serio e il faceto una battuta che circola da qualche giorno tra gli impiegati della Farnesina. Queste le sue parole: “Non spetta a me giudicare il ministro degli Esteri della Repubblica italiana. Ma alla Farnesina circola una battuta. ‘Finalmente abbiamo un ministro che parla l’inglese come l’italiano'”. La battuta è stata seguita da risatine ed anche da un certo imbarazzo. 

Di Maio da Floris e la battuta “Do you speak english?” 

Il conduttore di “diMartedì” Giovanni Floris su La7, durante un’intervista andata in onda lo scorso martedì ha chiesto al leader M5s: “Do you speak English?”. Di Maio non ha esitato a rispondere in inglese (“Yes, very well”). Poi, sorridendo, ha ricordato le vignette apparse in questo periodo che ironizzano sul suo rapporto con Salvini.

Fonte: il Giornale