Di Maio, non solo Pd: “Parlo con tutti, bisogna approvare il Def entro il 10 aprile”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 9 marzo 2018 9:16 | Ultimo aggiornamento: 9 marzo 2018 9:16
Luigi Di Maio, non solo Pd e per M5s: "Parlo con tutti, bisogna approvare il Def entro il 10 aprile"

Di Maio, non solo Pd: “Parlo con tutti, bisogna approvare il Def entro il 10 aprile” (foto d’archivio Ansa)

ROMA – “Vogliamo agire da subito. Entro il 10 aprile deve essere presentato il Def, il Documento di economia e finanza che definisce le scelte di politica economica dei prossimi anni, e che dovrà essere approvato a maggioranza assoluta del Parlamento, quindi il Movimento sarà determinante. Sarà l’occasione per trovare le convergenze sui temi con le altre forze politiche”. Lo afferma il leader del M5S, Luigi Di Maio, in un’intervista al Corriere della Sera in cui smentisce che il Pd sia la prima scelta del movimento per un asse di governo dopo le elezioni: “Lo scrivono i giornali, ma io ho sempre detto che parlo a tutte le forze politiche, nessuna esclusa”.

“Siamo già al lavoro su una proposta che renderemo nota nei prossimi giorni. Se le altre forze politiche vogliono proporre altre misure che hanno al centro il bene dei cittadini, siamo pronti a discuterne”, dichiara Di Maio, che assicura “disponibilità al confronto” anche sulle presidenze delle Camere. “Quello del capo dello Stato è un richiamo sacrosanto, in ballo c’è l’interesse del Paese che per noi viene prima di ogni cosa”, evidenzia Di Maio. “Noi, dal canto nostro, faremo tutti i passaggi istituzionali per garantire un governo al Paese”.

Sulla possibilità di inserire, nella squadra di governo, ‘tecnici’ concordati con altre forze politiche, “non vogliamo parlare di poltrone, parliamo di temi, di punti di programma per cambiare in meglio la vita della gente. Ci dicano le altre forze politiche quali sono i loro punti e discutiamo per il bene dei cittadini e non per spartirci incarichi”. Nell’intervista Di Maio bolla come “fake news” le prime richieste di reddito di cittadinanza avanzate dai cittadini e si mostra certo di “un gruppo compatto sia alla Camera che al Senato”, senza effetto transfughi. Su un eventuale ritorno alle urne, “i partiti pagherebbero cara la loro irresponsabilità. Noi non avremmo nulla da perdere”.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other