Di Maio: reddito di cittadinanza e abolizione Fornero con i soldi dell’Europa

di Redazione Blitz
Pubblicato il 4 giugno 2018 10:03 | Ultimo aggiornamento: 4 giugno 2018 10:03
Di Maio: reddito di cittadinanza e abolizione Fornero con i soldi dell'Europa

Di Maio: reddito di cittadinanza e abolizione Fornero con i soldi dell’Europa

ROMA – Dalla campagna elettorale M5S in Sicilia, qualche chiarimento sulle famose coperture finanziarie ai costosi progetti sociali del nuovo governo, reddito di cittadinanza e abolizione della legge Fornero in testa: Di Maio promette che i soldi ce li darà, o meglio, abbiamo gli uomini e la personalità per prenderceli dall’Europa. [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] Se son smargiassate da comizio o una precisa strategia di scontro totale con l’Unione si vedrà ai prossimi appuntamenti con i vertici delle istituzioni comunitarie.

“Vogliamo far tante cose, dal reddito di cittadinanza all’abolizione della legge Fornero e i soldi per far questi provvedimenti li prenderemo andando ai tavoli europei. Ce li prenderemo lì perché abbiamo gli uomini per essere trattati alla pari con gli altri Paesi europei”, ha dichiarato il vice premier Luigi Di Maio a Marina di Ragusa.

“Abbiamo messo su una bella squadra – ha aggiunto Di Maio – e il nostro governo non è il frutto di una spartizione di poltrone ma di un contratto che soddisferà le esigenze dei cittadini”.

“Il reddito di cittadinanza non è assistenzialismo e la Lega lo ha capito. Perché se lo ottieni hai dei doveri verso lo Stato. Perché poi arrivano le proposte di lavoro e se lo rifiuti perdi il reddito”, aveva aggiunto poi in un comizio a Catania a sostegno del candidato sindaco del M5s Giovanni Grasso. “Voglio avviare subito i centri per l’impiego con l’aiuto delle Regioni. E se gli assessori regionali si prenderanno loro il merito non è importante, l’importante è realizzare il progetto”.