Di Pietro: “Nel 1994 Berlusconi fingeva di tifare per Mani Pulite”

Pubblicato il 18 Marzo 2010 20:22 | Ultimo aggiornamento: 18 Marzo 2010 20:22

Antonio Di Pietro

Antonio Di Pietro critica Silvio Berlusconi per le sue dichiarazioni relative alla discesa in campo. Per il leader dell’Italia dei Valori, il premier, «nel ’94, Berlusconi faceva finta di tifare per Mani Pulite, a tal punto che mi propose di fare il ministro. Poi si accorse che non ero sul mercato e preferi’ usare l’arma della delegittimazione».

Secondo Di Pietro «il metodo che Berlusconi adotta con i suoi avversari politici, con i liberi giornalisti, con la magistratura e con tutti coloro che non sono al suo servizio, è noto a tutti: l’acquisto a buon mercato o la delegittimazione».