Dimissioni Terzi, Napolitano “sconcerato” per gesto “irrituale”

Pubblicato il 26 Marzo 2013 19:00 | Ultimo aggiornamento: 27 Marzo 2013 16:47
Giorgio Napolitano

Giorgio Napolitano (foto LaPresse)

ROMA – Giorgio Napolitano è “sconcertato” per le dimissioni di Giulio Terzi in polemica con il governo Monti per la gestione della vicenda marò. Dimissioni che Terzi non ha avuto cura di annunciare in precedenza né a lui né al premier Mario Monti.

Il presidente della Repubblica ha definito “irrituali” le dimissioni del ministro di un governo a fine mandato e attende il presidente del Consiglio per chiarire meglio la materia.

Al momento non arrivano comunicazioni formali anche se l’Ansa, citando fonti del Quirinale parla di un Monti atteso  “con il decreto di accettazione delle dimissioni che il ministro degli Esteri ha irritualmente dato nel suo intervento alla Camera sulla vicenda del rientro dei marò in India. L’incontro sara’ l’occasione per valutare le scelte conseguenti, anche in considerazione dell’impegno di Monti per sue comunicazioni domani in Parlamento”.