Dino Giarrusso (M5s) e il sondaggio suicida: “Meglio io o Berlusconi in Ue?”. I troll non perdonano

di Daniela Lauria
Pubblicato il 14 maggio 2019 11:10 | Ultimo aggiornamento: 14 maggio 2019 12:25
Dino Giarrusso (M5s) e il sondaggio-suicida: "Meglio io o Berlusconi in Ue?" I troll non perdonano

Dino Giarrusso (M5s) e il sondaggio-suicida: “Meglio io o Berlusconi in Ue?” I troll non perdonano

ROMA – “Chi preferireste mandare in Europa tra me e Silvio Berlusconi?” E’ il sondaggio suicida lanciato da Dino Giarrusso, ex inviato delle Iene e attuale candidato M5s alle europee, che così forse pensava di chiedere un attestato di stima ai suoi follower su Facebook. Ma, come spesso accade in questi casi, non è andata come si aspettava. Ne sa qualcosa il collega di partito Carlo Sibilia.

Il sondaggio è stato ovviamente trollato: diverse pagine e gruppi Facebook, infatti, hanno iniziato a rilanciarlo, invitando gli utenti a votare per Berlusconi. Tempo pochi minuti e il risultato è servito: 67% i voti a favore dell’ex Cavaliere contro il 34% di Giarrusso.

Un clamoroso effetto boomerang. Ma l’ex Iena ancora una volta dimostra di non saper stare al gioco e in diretta Facebook da Leonforte, in Sicilia, si sfoga: “In rete è successo che tre gruppi di troll hanno fatto un’azione di trollaggio, votando nel sondaggio a favore di Berlusconi e riservandomi vari insulti. Queste persone sono le stesse che insultano nei gruppi delle donne, a noi non piacciono ma non ci interessa: le vere elezioni sono quelle del 26 maggio”.

I commenti, c’era da aspettarselo, sono ingenerosi. “Nessuno di noi ama Berlusconi, ma sempre meglio lui di te, che te la prendi come un ragazzino per un sondaggio su Facebook”, sottolinea qualcuno. Mentre qualcun’altro giustamente fa notare: “Si tratta così il tuo ex datore di lavoro?”. (Fonte: Facebook)