Tensione alla Camera: urla e dito medio alla Lega, “Bossi ignorante”

Pubblicato il 19 ottobre 2011 18:21 | Ultimo aggiornamento: 19 ottobre 2011 18:39

ROMA – Attimi di tensione nell’aula della Camera tra i deputati della Lega e quelli di Idv durante l’esame della riforma dell’art. 41 della Costituzione. Furio Colombo contesta che la riforma viene scritta da persone che non spiccano per cultura, ”come Bossi”. Immediata la reazione dei deputati del Carroccio verso i quali partono improperi e grida da sinistra. Qualcuno dai banchi dell’Idv ha fatto il gesto del dito medio al giovane leghista Nicola Molteni. Gli animi si sono sedati solo quando il capogruppo del Carroccio Marco Reguzzoni, mentre il vicepresidente Rocco Buttiglione non si rendeva ancora perfettamente conto di quanto avveniva, ha invitato i suoi colleghi di gruppo a ”non rispondere alle provocazioni. Ci provocano, ma noi siamo una forza responsabile”, ha detto.