Valandro insulta Kyenge, Letta: “Offeso anch’io”. Boldrini: “Inaccettabile odio”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 13 Giugno 2013 20:26 | Ultimo aggiornamento: 13 Giugno 2013 20:26
Valandro insulta Kyenge, Letta: "Offeso anch'io". Boldrini: "Inaccettabile odio"

Valandro insulta Kyenge, Letta: “Offeso anch’io”. Boldrini: “Inaccettabile odio” (Foto LaPresse)

ROMA – “Cecile Kyenge ha ragione, ognuno di noi dovrebbe sentirsi offeso, e anch’io mi sento offeso”. Il premier Enrico Letta commenta così le parole di Dolores Valandro, consigliera di quartiere di Padova della Lega Nord, che su Facebook ha chiesto “perché nessuno stupra Cecile Kyenge?”. Anche la presidente della Camera, Laura Boldrini, ha condannato le parole della Valandro: “Sono inaccettabili, intrise di razzismo e di odio”. La consigliera leghista si è scusata: “Solo una battuta in un momento di rabbia”.

Il premier Letta ha commentato: “Si tratta di parole che non meritano altro commento che il profondo sdegno. Merita invece Cecile tutta la solidarietà mia personale, del governo e del Paese”.

La Boldrini ha dichiarato: “Le parole della consigliera leghista di un quartiere di Padova, Dolores Valandro, sono inaccettabili, intrise di razzismo e di odio. Sono ancora più gravi perché ad evocare lo stupro come punizione e’ stata una donna che riveste anche un ruolo politico. A Cecile Kyenge la mia solidarietà. Potrà sempre contare su di me”.