Donatella Galli contro meridionali, Lega: “Post finto, ora quereliamo mezzo Facebook”

Pubblicato il 9 Novembre 2012 16:53 | Ultimo aggiornamento: 9 Novembre 2012 16:54
Il vero post di Donatella Galli

ROMA – Comunicato stampa firmato dal segretario nazionale della Lega Nord-Lega Lombarda, Matteo Salvini, contro Facebook, in cui si annunciano querele a raffica. Il motivo, non spiegato nel comunicato, è facilmente riconducibile alla vicenda di Donatella Galli che contro i meridionali invocava l’aiuto dell’Etna e del Vesuvio.

Il comunicato della Lega:

“La Lega Nord ha dato mandato ai propri legali di denunciare tutti coloro che stanno diffondendo via Internet, accostati al simbolo della Lega Nord, frasi deliranti mai scritte né pronunciate da alcun nostro esponente quali i meridionali sono per me come erano gli ebrei per Hitler e vanno messi nei forni crematori. Essendo già risaliti ad alcuni degli autori di queste squallide falsificazioni, annunciamo fin da oggi che chiederemo risarcimenti per centinaia di migliaia di euro, che verranno poi devoluti in beneficenza”.

Matteo Salvini annuncia una querela nei confronti di ignoti, ma risalire all’autore del banner con la frase falsa sarà difficile, se non impossibile. Anche perché l’immagine si trova ormai condivisa o linkata su centinaia di profili e pagine di Facebook.