Economia, 2019 bellissimo? Povertà abolita? Gasparri: “Anche Tria ha gettato la spugna”

di Marilena D’Elia
Pubblicato il 31 marzo 2019 14:26 | Ultimo aggiornamento: 31 marzo 2019 14:26
Gasparri: Anche Tria ha gettato spugna su economia e povertà

Economia, 2019 bellissimo? Povertà abolita? Gasparri: “Anche Tria ha gettato la spugna”

ROMA – Economia italiana al disastro. “Avevano detto che il 2019 sarebbe stato un anno bellissimo. Hanno mentito agli italiani, come noi avevamo detto fin dall’inizio”, constata il senatore Maurizio Gasparri. E aggiunge: “Oggi Tria, Ministro dell’Economia di un governo che sta distruggendo l’Italia, ammette che siamo andati alla crescita zero”.

Gasparri ha dichiarato: “Era evidente e tanti lo avevano annunciato. Eppure hanno mentito in maniera vergognosa. Ricordiamo ancora Di Maio, con un drappello di incapaci, annunciare dal balcone di Palazzo Chigi che era stata abolita la povertà, ricordiamo le fandonie raccontate da Conte. Hanno mentito agli italiani, e la Lega è corresponsabile di una gestione governativa che ha  portato il Paese alla recessione”.

Il senatore di Forza Italia ha aggiunto: “Al blocco delle opere pubbliche, al blocco della Tav. Al dilagare di un assistenzialismo che non sta arrecando nessun beneficio nemmeno ai teorici assistiti. Una distruzione dell’Italia che deve cessare. Questo governo va mandato a casa e sostituito da una coalizione di centrodestra, che nasca o in Parlamento o dal voto popolare. Una coalizione che sappia indicare le vie dell’occupazione, della crescita, della tutela dell’impresa e dell’economia produttiva”.

Poi ha commentato le parole del ministro dell’Economia: “Tria ha gettato la spugna. Conte ha mentito. I grillini sono un’accolita di somari incapaci. L’Italia sta affondando e lo stesso governo finisce con l’ammetterlo. Chi ha mentito deve essere mandato via dal popolo, che è l’unico vero sovrano e che ha tutto il diritto di chiedere una svolta immediata”.