Efe Bal: “A chi mi manda foto del voto alla Lega offro il 50% di sconto”

di redazione Blitz
Pubblicato il 5 marzo 2018 13:31 | Ultimo aggiornamento: 5 marzo 2018 13:33
Efe Bal rilancia la sua offerta pro-Salvini

Efe Bal

MILANO – Lo aveva annunciato un mese prima delle elezioni e manterrà la sua promessa. “Offro il 50 per cento di sconto a chi mi dimostra di aver votato Lega. Sto godendo troppo”: la gioia è quella di Efe Bal, nota transessuale leghista di origini turche.

Bal è intervenuta questa mattina ai microfoni di ECG, il programma condotto da Roberto Arduini e Andrea Di Ciancio su Radio Cusano Campus, l’emittente dell’Università degli Studi Niccolò Cusano.

La escort è euforica per il risultato raggiunto da Matteo Salvini: “Oggi è una giornata splendida. Sto godendo tantissimo per l’affermazione di Salvini. Sto godendo e sto vedendo le facce di tutti quei signori che lo descrivevano come razzista, omofobo e provinciale. Ha creato un popolo, una fiducia incredibile, gli italiani lo amano. Io lo sostengo da 7 anni nonostante tante critiche. Lui non è razzista né omofobo. Io sono stata la prima transessuale a Pontida e nessun leghista mi ha mai dato problemi, a parte qualche vecchio bossiano. Ora spero che Salvini faccia il Premier e Berlusconi il Ministro degli interni”.

Efe Bal propone sconti a chi le dimostra di aver votato Lega: “Ho già mandato dei messaggi ai miei amici leghisti. Faccio il 50% di sconto ai miei clienti che mi dimostrano di aver votato Lega. Almeno una ventina di leghisti mi hanno già mandato una foto del loro voto. Gli farò il 50 percento di sconto, oggi mi toccherà lavorare tanto. (…)  Per Salvini questo e altro. Sono un po’ gelosa di Elisa Isoardi ma non perdo la speranza, gli uomini cambiano nella vita, Salvini è ancora molto giovane, spero che verso i cinquant’anni mi darà una possibilità”

Efe Bal ora chiede la regolamentazione della prostituzione: “Salvini è stato l’unico leader politico in tutti questi anni che ha sostenuto di abolire la Legge Merlin e di riaprire le case chiuse. Vuole riconoscere il nostro lavoro e farci pagare le tasse. L’Italia ha bisogno di soldi, regolarizzando la prostituzione l’Italia potrebbe essere un Paese più ricco, nel mio lavoro girano 5 miliardi di euro l’anno, soldi che potrebbero servire veramente al Paese”.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other