Ele-fiction: Senato, tra i due pareggianti (30,7%) il Grillo gode (24,5%)

Pubblicato il 25 Febbraio 2013 18:29 | Ultimo aggiornamento: 25 Febbraio 2013 18:29

Beppe Grillo al seggio (foto Ansa)

ROMA  – E alle 18:13, alla sesta proiezione della Rai, pareggio perfetto, al 30,7%. Se non fossero elezioni politiche ci sarebbe da pensare a una regia troppo dedita agli effetti speciali. Alla prima proiezione Berlusconi era il vincitore per la quarta volta in meno di 20 anni. Due ore dopo, solo due ore dopo Berlusconi è il non sconfitto e Bersani che due ore prima era lo sconfitto diventa il non vincente.

Berlusconi e Bersani al Senato i due pareggianti secondo la sesta proiezione. E tra i due pareggianti… Grillo gode, sempre al 24.6%. Immobile, ma si difende anche Monti al 9.5%. Senza senatori Rivoluzione civile all’1.8%.

Il Pd riconquista la posizione di primo partito con il 26.5. Staccato di due punti il Movimento Cinque Stelle con 24.5. Altri due punti in meno e al 22.5% troviamo il Pdl. Quindi, in termini di partiti, il podio è: Pd, M5S e Pdl. Lega e Sel, principali alleati rispettivamente di Berlusconi e Bersani restano entrambi  sotto il 4%.