Elezioni 2018: occhio al cellulare, un “selfie” in cabina costa 15mila euro di multa

di Redazione Blitz
Pubblicato il 2 marzo 2018 12:51 | Ultimo aggiornamento: 2 marzo 2018 12:51
Occhio, in cabina elettorale vietati i telefonini: rischi 15mila euro di multa

Elezioni 2018: occhio al cellulare, un “selfie” in cabina costa 15mila euro di multa

ROMA – In cabina elettorale è vietato introdurre il telefonino, se si fotografa la scheda la sanzione arriva a 15mila euro. Occhio quindi, quest’articolo è dedicato non tanto ai potenziali furbetti “consapevoli” (si fotografa la scheda come prova in un eventuale mercimonio del voto), quanto, piuttosto, per i tanti distratti,i maniaci dello smartphone sempre appresso, i fanatici del selfie nei luoghi più improbabili.

Scongiurato il rischio del carcere per i trasgressori, la sanzione resta comunque altissima e si spera funzioni da deterrente. A stabilire la sanzione è stata la Corte di Cassazione ( (sentenza 9400 depositata ieri) che ha confermato il giudizio della Corte d’Appello. In questo caso – segnala Il Sole 24 Ore – la difesa dell’imputato “fotografo” al seggio non è riuscita a convincere i magistrati che il presidente del seggio avrebbe dovuto chiaramente avvertirlo per non incorrere nel reato (violazione della legge sulla segretezza del voto, articolo 1 legge 96/2008).

Sì, ammette la Corte, il presidente dovrebbe farlo ma non si prevede nessuna conseguenza se non lo fa, viceversa il trasgressore paga. Non è riuscito nemmeno, l’avvocato della difesa, a convincere i giudici della “tenuità del fatto, attendendosi una sentenza più mite se non un proscioglimento.

 

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other