Elezioni, affluenza: Politiche, meno 2% rispetto al 2008. Bene le Regionali

Pubblicato il 24 Febbraio 2013 12:22 | Ultimo aggiornamento: 24 Febbraio 2013 20:31

ROMA – Affluenza in calo per le elezioni politiche 2013. Alle 19 di domenica 24 febbraio i numeri dicono che rispetto al 2008 ha votato il 2% in meno degli elettori. E il voto è stato accorpato con le regionali in Lazio, Lombardia e Molise.

Ore 19

Affluenza di votanti in calo del 2,47% secondo il secondo rilevamento effettuato dal ministero dell’Interno. Alla Camera alle ore 19 i votanti sono risultati il 46,69%, rispetto al 49,16% registrato nel 2008.

Ore12

Secondo i primi dati, alle ore 12 di domenica aveva votato solo il 14,9% degli italiani. Percentuale in forte calo rispetto rispetto alle Politiche del 2008. Nella precedente tornata elettorale, la percentuale omologa era stata del 16,5%.

In controtendenza invece il dato sulle Regionali (Lazio, Lombardia e Molise).

Affluenza ore 19 Lazio

Si aggira intorno al 45,48% l’affluenza alle urne registrata alle ore 19 per le regionali del Lazio. Alle precedenti regionali, l’affluenza alle urne, alla stessa ora, era stata del 33,74%

Affluenza ore 19 Lombardia

Si aggira intorno al 50,76% l’affluenza alle urne registrata alle ore 19. Alle precedenti regionali, l’affluenza alle urne, alla stessa ora, era stata del 37,25%.

Affluenza ore 19 Molise

Si aggira intorno al 29,20% l’affluenza alle urne registrata alle ore 19 per le regionali del Molise, secondo dati ancora parziali affluiti al Viminale. Alle precedenti regionali, l’affluenza alle urne, alla stessa ora, era stata del 27,09%.

Gli italiani chiamati al voto sono quasi 50 milioni gli italiani chiamati al voto per scegliere il nuovo governo. I seggi hanno aperto regolarmente alle ore 8. Di questi 50 milioni,uno su dieci è ancora indeciso e deciderà quindi all’ultimo per chi votare. Sono gli elettori last minute, rimasti nel dubbio e non convinti dalla campagna elettorale.

Ad ogni modo gli elettori sul territorio nazionale sono, per la Camera dei Deputati, 47.011.309, di cui 22.569.269 maschi e 24.442.040 femmine, per il Senato della Repubblica 43.071.494, di cui 20.547.324 maschi e 22.524.170 femmine, che eleggeranno 618 deputati e 309 senatori. Le sezioni sono 61.597.

I seggi chiuderanno questa sera alle ore 22. Riapriranno domani, dalle 7 alle 15. Subito dopo – al termine delle operazioni di voto e di riscontro dei votanti – avrà inizio lo scrutinio, cominciando dallo spoglio delle schede per l’elezione del Senato. Successivamente, martedì 26 febbraio, a partire dalle ore 14, si svolgeranno gli scrutini per le elezioni regionali.