Elezioni 2018. Carlo Picozza capolista in Lazio per la Lista Civica pro Zingaretti

di Redazione Blitz
Pubblicato il 29 gennaio 2018 6:00 | Ultimo aggiornamento: 29 gennaio 2018 8:27
Elezioni 2018 Carlo Picozza

Carlo Picozza

Carlo Picozza si è candidato alla carica di consigliere regionale. Per anni è stato il giornalista di Repubblica che ha seguito le cronache della sanità a Roma e in Lazio e i grandi temi di sanità a livello nazionale. Poi lo hanno spintonato in pensione.

Carlo Picozza, che è stato eletto con un tripudio di voti alle recenti elezioni per l’Ordine dei giornalisti del Lazio, sarà capolista di una lista civica di sostegno a Zingaretti formata da nomi di un certo rilievo. “A colpi di Picozza” è lo slogan, il tono tenuto dallo stesso Picozza nel suo comizio di esordio è rassicurante per chi lo voterà. Picozza ha ricordato, presente Nicola Zingaretti, presidente uscente, le schermaglie che hanno preceduto la sua accettazione della candidatura. Picozza, dalle colonne di Repubblica, è sempre stato una spina nel fianco degli amministratori della sanità pubblica. Meno che mai tenero proprio con Zingaretti. “Perché mi volete in lista?” ha chiesto, ricordando di essere stato sempre controparte anche fastidiosa. La riposta che Picozza ha riferito è incoraggiante: proprio per questo abbiamo pensato a te.

Non sarà una convivenza facile, prevede chi conosce la feroce integrità di Carlo Picozza. Che abbia scelto proprio Picozza come capolista per la civica fiancheggiatrice fa guadagnare a Zingaretti parecchi punti nella stima di chi tiene in conto questi valori.

Per dare un esempio, basta ricordare la posizione costruttiva ma anche controcorrente assunta da Picozza sulla formazione dei giornalisti.

Le parti salienti della presentazione della lista sono su un video postato su Youtube. La nota a commento parla di una “coalizione larga” di centrosinistra che sosterrà Nicola Zingaretti nella corsa per la riconferma alla Regione Lazio.

La presentazione è stata fatta presso la sede del Comitato elettorale di via Cristoforo Colombo. La “Lista Civica Zingaretti Presidente” ha “quattro anime”, hanno detto. Vede in campo personalità di spicco da altrettanti settori: scuola e cultura; università; amministratori locali e territori; sociosanitario.

“La Lista civica che oggi presentiamo è una lista plurale e ricca al suo interno, con tante personalità diverse” ha spiegato Zingaretti. “È la lista dei cittadini e delle cittadine del Lazio. Molto variegata, guidata da un grande giornalista, Carlo Picozza, che è stato un censore della cattiva sanità del Lazio e che ringrazio lui e tutti per essersi messi a disposizione. È la lista dei cittadini perchè io credo che questa regione vada difesa e chiedo rispetto per il Lazio”.