Elezioni Lazio, Polverini: “Al voto a gennaio, insieme alla Lombardia”

Pubblicato il 30 Ottobre 2012 21:42 | Ultimo aggiornamento: 30 Ottobre 2012 21:42

Renata Polverini (LaPresse)

ROMA – Renata Polverini cambia idea e anticipa di un mese il ritorno alle urne per le Regionali del Lazio. Dopo aver per settimane sostenuto la tesi del voto non prima di febbraio o marzo, infatti, il governatore dimissionario propone: ”Al voto entro gennaio. E comunque, a questo punto, credo sia necessario farlo in una unica giornata assieme alla Lombardia”.

La decisione arriva dopo un lungo braccio di ferro con le opposizioni, una sfida cominciata dopo le dimissioni della governatrice successive allo scandalo dei fondi Pdl che ha portato in carcere Franco Fiorito. Da quel momento le opposizioni hanno insistito per il ritorno alle urne entro il 2012. Polverini, però, ha resistito e preso tempo, effettuando anche qualche nomina contestata. Ora la nuova decisione.

Non tutti, però, le credono. Per il capogruppo di Sel Luigi Nieri, infatti, “l’annuncio di Polverini ha il solo obiettivo di proteggersi dalla critiche che riceverà quando i cittadini sapranno che mercoledì 31 ottobre, ultimo giorno utile per indire le elezioni entro il 2012, non firmerà il decreto”.