Elezioni Lombardia, procura di Cremona: “firme false per la lista Albertini”

Pubblicato il 21 Febbraio 2013 17:51 | Ultimo aggiornamento: 21 Febbraio 2013 17:51

Gabriele Albertini (foto LaPresse)

MILANO – Una “bomba” ad appena tre giorni dalle elezioni. La Procura di Cremona, infatti, indaga sulle liste del candidato montiano Gabriele Albertini. L’ipotesi di reato è quella di aver falsificato alcune delle firme, circa una trentina, per la presentazione delle liste.

La notizia arriva dal sito internet Cremona Oggi che specifica come ci sarebbe già un indagato e sarebbero stati ascoltati alcuni testimoni.

Scrive Cremona Oggi:

La Procura ha ricevuto un dettagliato rapporto dalla Digos di Cremona dal quale emergono doppie firme, per Lista Monti e Lista Albertini, poi disconosciute dagli stessi firmatari. Cinque elenchi con almeno una trentina di firme false sono stati posti sotto sequestro.  Si tratterebbe di persone che avrebbero apposto la firma per la presentazione della Lista Monti, firme che poi sarebbero automaticamente finite, falsamente, anche tra quelle di Albertini, candidato Governatore della Regione Lombardia