Regionali, le sfide in rosa: donne candidate

Pubblicato il 27 Marzo 2010 21:02 | Ultimo aggiornamento: 27 Marzo 2010 21:02

Renata Polverini ed Emma Bonino, candidate per la presidenza del Lazio

Le sfide alle Regionali si tingono di rosa. In primo luogo, Renata Polverini ed Emma Bonino. Le duellanti, in corsa per la poltrona di ‘governatrici’ del Lazio, sono state tra le protagoniste di questa campagna, oscurate solo dal presenzialismo dei leader nazionali. La sfida tra la candidata del Pdl e la radicale schierata dal Pd e’ la piu’ importante tra le 13 Regioni e quella di cui si attende maggiormente il risultato. In Lazio, Polverini, 47 anni, e Bonino, 62, se la giocano con un’altra donna, Marzia Marzoli, candidata per la Rete dei cittadini.

L’altra competizione tutta in rosa di queste elezioni si svolge in Umbria dove Catiuscia Marini (42 anni, Pd) deve affrontare Fiammetta Modena (avvocatto 44enne, Pdl) e Paola Binetti (67 anni, Udc). Il ‘poker’ di donne schierato da Silvio Berlusconi comprende in tutto quattro ‘figure’: oltre a Polverini e Modena, vi sono Anna Maria Bernini (deputata del Pdl e avvocato 44enne, in corsa per la presidenza della Regione Emilia-Romagna) e Monica Faenzi (anche lei 44enne e parlamentare, sindaco di Castiglion della Pescaia che punta alla guida della Toscana).

Tra le altre candidate di rilievo si segnalano, ovviamente, Mercedes Bresso – 65 anni ben portati, presidente Pd della Regione Piemonte, in corsa per il secondo mandato – che dovra’ vedersela con il candidato leghista, Roberto Cota; e Adriana Poli Bortone, 66 anni, candidata dell’Udc in Puglia (contro Nichi Vendola, centrosinistra e Rocco Palese, Pdl). Prive di note rosa, invece, le candidature a presidente in Lombardia, Veneto, Liguria, Marche e Campania, dove vige rigorosamente il dominio maschile.