Elezioni regionali Lazio: Roma sceglie il centrosinistra

Pubblicato il 30 Marzo 2010 16:38 | Ultimo aggiornamento: 30 Marzo 2010 17:04

Il Lazio ha cambiato colore, ha scelto il centrodestra e la Polverini ma Roma città ha scelto dall’altra parte. Travolta dal caos liste, orfana della lista del Pdl provinciale, la Capitale ha votato a maggioranza per il centrosinistra che appoggiava Emma Bonino. Nonostante lo scandalo Marrazzo, il buco nella sanità, la campagna avversa del Vaticano.

Certo, il dato romano del Partito democratico non è proprio esaltante: 34% alle comunali del 2008, 27,8% alle regionali di quest’anno. La Bonino, però, a Roma ha superato di ben 9 punti percentuali la Polverini: ha preso il 54,17% dei voti contro il 45,24% della sfidante. Ha vinto il 17 municipi su 19. Solo due sono andati alla Polverini: il XX (La Giustiniana, Tor di Quinto), sin dall’inizio in mano alla candidata del centrodestra e l’VIII (Torre Angela-Lunghezza) per un pugno di voti. Uno schiaffo politico al sindaco Gianni Alemanno che infatti ieri non ha brindato: la sua città ha bocciato la sua pupilla.

Ma è comunque il partito del non voto quello più popoloso a Roma. Oltre un milione di aventi diritto hanno deciso di non recarsi alle urne. Un meno 17% rispetto alle comunali di due anni fa e un meno 13% dalle regionali del 2005. Il dato definitivo parla di un’affluenza del 56,50% contro il 73,32% delle comunali del 2008. Un robusto pezzo di elettorato che si é letteralmente perso per strada.

Il voto cittadino ha fatto volare Di Pietro, con la sua Idv balzata a quasi 11 %, decuplicato rispetto alle regionali 2005. Ha invece decisamente punito la lista civica della Bonino, tributandole appena l’1,98 %. Risultato record ma prevedibile, quello delle lista civica della Polverini, col 33,68 %, che però, come da indicazioni dei vertici del centrodestra, si è inglobata anche tutti i voti destinati alla lista Pdl esclusa dalla scheda dopo il noto pasticciaccio del tribunale. L’Udc di Casini non è certo decollata: era al 4,3 alle Europee, più o meno lo stesso dato ora: col centrodestra non è stata premiata.