Elio Lannutti attacca la Germania sul coronavirus: “Nipotini di Hitler”. Anche M5s prende le distanze

di redazione Blitz
Pubblicato il 15 Aprile 2020 9:07 | Ultimo aggiornamento: 15 Aprile 2020 9:07
Elio Lannutti attacca la Germania sul coronavirus: "Nipotini di Hitler". Anche M5s prende le distanze

Elio Lannutti attacca la Germania sul coronavirus: “Nipotini di Hitler”. Anche M5s prende le distanze

ROMA   –  Tedeschi “nipotini di Hitler“: con queste parole su Facebook il senatore M5s Elio Lannutti ha attaccato la politica tedesca in Europa di fronte al coronavirus. Travolto dalle critiche, Lannutti ha poi cercato di rimediare, sostituendo ”nipotini di Hitler” con ”Germania” ma, nella rete che nulla dimentica, la pezza non ha coperto il buco.

Gli alleati di governo (Pd, Iv e Leu) lo hanno attaccato. E il Movimento 5 Stelle ha preso ”nettamente le distanze” dal proprio parlamentare, spiegando che ”la Germania è e resta un Paese amico”.

Il testo incriminato di Lannutti si riferiva alla trattativa europea sugli interventi per l’emergenza coronavirus: ”L’offerta della Merkel, Sant’Angela patrona d’Europa? Su la testa: abbiamo subito fin troppo i diktat dei nipotini di Hitler e degli Stati canaglia suoi complici!”.

Lannutti non è nuovo a scivolate social. All’inizio del 2019 rilanciò il post di un sito complottista e antisemita in cui, sostanzialmente, si sosteneva che le banche sono controllate dal Gruppo dei Savi di Sion.

Un’uscita che indebolì molto la candidatura del senatore, avanzata dal M5s, per la guida della commissione di inchiesta sulle banche.

La vicenda è stata ricordata dal leader di Italia Viva, Matteo Renzi: ”Dopo aver offeso gli ebrei, uno squallido senatore del Movimento 5 stelle insulta la Merkel e attacca gli amici tedeschi. Mi vergogno io per lui. E mi vergogno per il M5S che non ha ancora espulso gente così”.

Anche il deputato Pd, Emanuele Fiano, ha attaccato Lannutti: ”Parole orribili. Visto che non leggiamo ancora di prese di distanze nette nei confronti delle parole pronunciate da un parlamentare di maggioranza, sono io a scusarmi con il popolo tedesco”.

Per il capogruppo di LeU alla Camera, Federico Fornaro, le frasi di Lannutti ”sono semplicemente vergognose”.  (Fonti: Ansa, Facebook)