Elodie contro la Lega per il tentativo di bloccare la legge Zan contro l’omofobia: “Siete indegni, non dovreste stare in Parlamento”

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 30 Marzo 2021 15:57 | Ultimo aggiornamento: 30 Marzo 2021 15:57
Elodie contro la Lega per il tentativo di bloccare la legge Zan contro l'omofobia: "Siete indegni, non dovreste stare Parlamento"

Elodie contro la Lega per il tentativo di bloccare la legge Zan contro l’omofobia: “Siete indegni, non dovreste stare in Parlamento”

Elodie contro la Lega per il tentativo di bloccare la legge Zan contro l’omofobia: “Siete indegni, non dovreste stare in Parlamento“. La cantante continua la sua battaglia al fianco degli omosessuali. 

Giorni fa, la stessa cantante, aveva attaccato duramente il Vaticano per la sua decisione di non benedire gli omosessuali: 

“Per fortuna la gente continuerà ad amarsi pur non avendo la ‘benedizione’ del Vaticano“.

Elodie attacca la Lega: “Volete bloccare la legge contro l’omofobia, siete indegni”

E’ di qualche ora fa, il suo duro attacco alla Lega. Elodie si è schierata contro il partito leghista con alcuni post pubblicati nelle sue storie di Instagram. 

Riportiamo di seguito, i messaggi della cantante contro la Lega, a difesa della comunità omosessuale: 

“Questa gente non dovrebbe essere in Parlamento. Questa gente è omotransfobica.  Siete indegni”.

Elodie attacca Simone Pillon, il politico aveva definito il Festival di Sanremo 2021 “un ossessivo Gay Pride”

Elodie non si è limitata a questo, ha attaccato duramente anche il senatore Simone Pillon. Il politico aveva criticato aspramente l’ultimo Festival di Sanremo 2021 definendolo “un ossessivo Gay Pride”.

Probabilmente, il riferimento era alla performance di Achille Lauro. Infatti il cantante, durante la sua esibizione, aveva baciato più volte il collega Boss Doms.

Poi, sia Lauro che altri cantanti, come ad esempio i Maneskin, sono saliti sul palco con smalto sulle unghie e trucco.