facebook

Napoli: la Lega Sud è pronta a candidare Emanuele Filiberto come sindaco, lui rifiuta

Non solo cantante, ballerino, presentatore, ma anche politico. La Lega Sud Ausonia annuncia l’intenzione di candidare a sindaco di Napoli per le prossime elezioni amministrative Emanuele Filiberto.

La candidatura di Emanuele Filiberto, secondo il segretario federale, Gianfranco Vestuto, rappresenterebbe ”un grande segno di riconciliazione storica con Napoli, ma ha anche un valore concreto per le doti manageriali e mediatiche dell’erede di Casa Savoia in un momento in cui la politica non brilla certo per… regalità”.

Secondo quanto rende noto la Lega Sud Ausonia la proposta, sulla quale si attende il pronunciamento del diretto interessato, ”ha riscosso il consenso anche del nostro presidente onorario, la principessa Yasmin von Hohenstaufen, discendente diretta dell’Imperatore Federico II di Svevia”.

In caso di risposta affermativa alla proposta, ”un Savoia che ritorna a Napoli per riparare ai torti dell’avo Vittorio Emanuele II rappresenta – dice Vestuto – un precedente sulla via di una rinnovata storiografia meridionalista”.

”Non ho alcuna intenzione di candidarmi a sindaco di Napoli”, dice Emanuele Filiberto di Savoia, commentando l’annuncio della Lega Sud Ausonia. ”Ringrazio la Lega Sud Ausonia per le parole di apprezzamento espresse nei miei confronti ma, come è noto, ho scelto da tempo – spiega il principe – di dedicarmi alla carriera televisiva. E’ pertanto destituita di ogni fondamento l’ipotesi di una mia candidatura a sindaco di Napoli città che, in ogni caso, era, resta e resterà sempre nel mio cuore”.

To Top