Emanuele Prataviera (Lega) parla in veneto alla Camera. Boldrini lo riprende

di Redazione Blitz
Pubblicato il 27 Gennaio 2015 23:46 | Ultimo aggiornamento: 27 Gennaio 2015 23:46
Emanuele Prataviera (Lega) parla in veneto alla Camera. Boldrini lo riprende

Emanuele Prataviera (Lega) parla in veneto alla Camera. Boldrini lo riprende

ROMA – La Lega Nord riporta il dialetto veneto nell’Aula della Camera. Illustrando un emendamento alla Riforma costituzionale, Emanuele Prataviera rispolvera un refrain proprio dei leghisti della prima ora: quello di intervenire in dialetto, in quella che lui chiama “la lingua veneta”.

Prataviera va avanti per quasi un minuto. La presidente Laura Boldrini lo guarda stupita; poi lo interrompe: “Cosa sta dicendo? Scusi ma non la capiamo…”. E a Prataviera che le risponde di star parlando la “mia lingua veneta”, Boldrini dice: “Si renda comprensibile all’Aula!”. Invito raccolto dal leghista che conclude il proprio intervento in italiano.