Emergenza rifiuti, Berlusconi: “Problemi risolti, la cava di Terzigno diventerà un parco”

Pubblicato il 2 Novembre 2010 12:19 | Ultimo aggiornamento: 2 Novembre 2010 12:25

”Il governo ha risolto la situazione, non si puo’ attribuirgli colpe che non ha” e che invece ha ”la giunta di sinistra guidata dal sindaco Rosa Russo Iervolino”. E’ quanto sostiene il presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, che, inaugurando il Salone del ciclo e motociclo di Milano, e’ tornato sulla vicenda dei rifiuti partenopei. Dopo una lunga digressione sul trattamento necessario prima del conferimento in discarica dei rifiuti, Berlusconi ha spiegato che quel trattamento ”per evitare che le discariche emanino puzza, lo doveva fare l’azienda di smaltimento di Napoli guidata dalla giunta di sinistra del sindaco Rosa Russo Iervolino” che invece ”non ha fatto il lavoro di pulizia della spazzatura e lo ha immesso direttamente tutto in una cava”. Riferendosi al caso di Terzigno ”che abbiamo risolto”, Berlusconi ha spiegato che ”la cava diventera’ un grande parco, come la montagnetta di Milano, quando sara’ riempita, e il governo ha risolto la situazione, quindi non si puo’ attribuirgli colpe che non ha”. ”Questo governo – ha concluso – e’ concreto, pragmatico e capace e interviene in tutte le situazioni nazionali e internazionali”.