Emergenza rifiuti, Bossi: “La magistratura intervenga sulla Iervolino”

Pubblicato il 24 Novembre 2010 15:11 | Ultimo aggiornamento: 24 Novembre 2010 21:21

Rosa Russo Iervolino

Duro botta e risposta a distanza tra Umberto Bossi e Rosa Russo Iervolino sull’emergenza rifiuti a Napoli. Il Senatur dice: la magistratura intervenga sulla Iervolino. Il sindaco di Napoli replica: ho le mani pulite.

”L’unico che in questa vicenda puo’ dire qualcosa e’ Berlusconi perché ha dimostrato di saper fare. Io mi chiedo perche’ la magistratura non intervenga sul sindaco di Napoli – dice Bossi – Il rischio è che dovunque li porti, scateni il casino. Bisogna colpire chi e’ responsabile come il sindaco di Napoli”.

A stretto giro arriva la replica della Iervolino: ”Ho le mani e la coscienza pulite”. Cosi’ il sindaco di Napoli, Rosa Iervolino Russo, risponde al ministro Umberto Bossi, che ha chiesto l’intervento della magistratura per giudicare l’operato del sindaco in tema di rifiuti. ”Intervenga pure la magistratura – afferma il sindaco – lasciate perdere Bossi… Io non ho alcun problema. Se Bossi vuole essere preciso dica anche quale norma avrei eluso o quale reato avrei commesso. Sono strapulita”.