Enrico Letta e il Giorno della Marmotta. Dopo voto al Senato su Twitter: “:)))”

di redazione Blitz
Pubblicato il 2 ottobre 2013 16:33 | Ultimo aggiornamento: 2 ottobre 2013 16:35

Lo scambio di Tweet tra Enrico Letta e Mario CalabresiROMA – E’ come nel film “Il giorno della Marmotta”, scherzava il premier Enrico Letta domenica, ospite di Fabio Fazio a Che Tempo che Fa. Nel film Groundhog Day (in italiano Ricomincio da capo) il protagonista Bill Murray, un meteorologo televisivo inviato controvoglia come reporter al Giorno della Marmotta a Punsutawney, si trova intrappolato in un loop temporale che lo costringe a rivivere continuamente la stessa giornata. Quel film è tornato oggi, giorno della fiducia, in uno scambio di tweet tra il presidente del Consiglio Enrico Letta e il direttore della Stampa Mario Calabresi.

Nel film Murray tutte le mattine si sveglia al suono della sveglia (I Got You Babe di Sonny & Cher), cade in depressione e tenta il suicidio. Lo salva l’amore di Rita. Dato il successo del film, il regista Harold Ramis e il protagonista Bill Murray furono insigniti del titolo onorario di “Gran cerimonieri” del Giorno della Marmotta.

Ma cos’è esattamente il Giorno della Marmotta? La festa celebrata negli Usa e in Canada il 2 febbraio vuole che in questo giorno si debba osservare il rifugio di una marmotta. Se questa emerge e non riesce a vedere la sua ombra perché il tempo è nuvoloso, l’inverno finirà presto; se invece vede la sua ombra perché è una bella giornata, si spaventerà e tornerà di corsa nella sua tana, e l’inverno continuerà per altre sei settimane. 

Enrico Letta, ospite di Fabio Fazio a Che tempo che fa, domenica aveva detto: “Tutto questo mi ha fatto venire in mente un film di qualche anno fa, ‘Il giorno della marmotta‘ con Bill Murray, forse il mio attore preferito: si sveglia e rivive ogni giorno la stessa giornata”, dice Letta. Ecco, “ho l’impressione che da vent’anni stiamo rivivendo il giorno della marmotta. Io non faccio polemiche né giochi politici, ma cerco di dare risposte ai tanti problemi del Paese”.