Politica Italia

Enrico Letta-Matteo Renzi, la tregua. Rimangono distanze su legge elettorale

Enrico Letta-Matteo Renzi, la tregua. Rimangono distanze su legge elettorale

(Foto Ansa)

ROMA – Enrico Letta e Matteo Renzi: si parla di tregua e di accordo di coabitazione dopo l’incontro di venerdì a palazzo Chigi. L’accordo è questo: Letta penserà al governo, e avrà l’appoggio di tutto il Pd sul contratto di coalizione; Renzi si occuperà della riforma della legge elettorale. E non si esclude un rimpasto di governo.

Leggi anche Enrico Letta: “Ora cambio di passo. Sintonia con Renzi”. E apre al rimpasto

Proprio sulla legge elettorale però, registrano le cronache, tra i due rimangono delle distanze. Per Letta “non è possibile che il governo sia il bersaglio costante di un partito che esprime il presidente del Consiglio”. La distanza sulla legge elettorale emerge anche dalle parole pubbliche di Letta:  Renzi “fa benissimo” a parlare con tutti, ma “ovviamente a partire da una condivisione nella maggioranza”.

To Top