Enrico Letta: “Se il governo cade la Manovra ce la scrive la Ue”

di redazione Blitz
Pubblicato il 14 settembre 2013 17:28 | Ultimo aggiornamento: 14 settembre 2013 17:32
Quirinale, conferimento dell'incarico a Enrico Letta

Enrico Letta

CHIANCIANO TERME (SI) – Enrico Letta non ha dubbi: dopo il voto in Giunta, qualunque esso sia, il governo non cadrà. Perché nessuno si prenderebbe la responsabilità della crisi e per motivi di ordine economico. Ma se il governo dovesse cadere, Letta è altrettanto certo che sarà Bruxelles a scrivere la nostra legge di Stabilità, ovvero la nostra manovra.

“Non ho dubbi che se il governo cade la legge di stabilità la scrivono a Bruxelles. Per un motivo molto semplice, che abbiamo la stessa moneta” degli altri Paesi Ue, ha detto Letta. “Se il governo cade, i decreti sull’ Imu non verranno convertiti e quindi i cittadini dovranno pagare l’Imu”.

“Io penso che nessuno si prenderà la responsabilità di mandare all’aria il governo perché è una responsabilità troppo grossa e poi va spiegata agli italiani: bisogna spiegare perché non si faranno tutte queste cose”.

”Sono assolutamente convinto che mercoledì” quando la Giunta per le Immunità del Senato dovrà votare sul caso Berlusconi, ”non capiterà nulla che metterà in crisi il governo”. Non ci saranno conseguenze “a dispetto del giudizio Giunta. La mia previsione è che non c’è nulla che metta in crisi il governo”.