Enrico Letta all’Ue: “Italia non sforerà il 3% deficit-Pil”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 13 settembre 2013 14:00 | Ultimo aggiornamento: 13 settembre 2013 14:00
Enrico Letta all'Ue: "Italia non sforerà il 3% deficit-Pil"

Enrico Letta (Foto Lapresse)

MILANO  – Enrico Letta lo ha ribadito: l’Italia non sforerà il 3% del rapporto deficit-Pil. In visita lampo ai cantieri milanesi dell’Expo 2015, il presidente del Consiglio prova a rassicurare l’Unione europea, che in due giorni ha lanciato toni allarmanti attraverso la Bce e il commissario europeo agli Affari economici Olli Rehn. 

Per Letta ”ci sono tutte le condizioni perché non si sfori il 3%’‘, dunque l’impegno è che ”terremo i conti sotto il 3%”. A dirlo un premier che ancora ostenta tranquillità nonostante la situazione politica traballante: ”Non sono preoccupato, perché sono convinto che buonsenso e serenità alla fine prevarranno, perché ce ne è bisogno”.

Il presidente del Consiglio ha anche rassicurato chi teme che per il 2015 i lavori per l’Expo a Milano non saranno ancora finiti: ”Ho toccato con mano che i tempi a questo punto, se il tempo ci assisterà, saranno effettivamente rispettati. Expo è un obiettivo nazionale fondamentale, è un’occasione per dare un’immagine positiva per l’Italia, e Dio sa quanto c’è bisogno di dare immagini positive dell’Italia”.